17 settembre 2015

Immobility Week Roma Settembre 2015

Quicksand

Dal sito www.agenziamobilita.roma.it
Mentre la mobilità romana affonda in una pozza di sabbie mobili di cui ancora non si vede il fondo, è in corso la settimana europea della mobilità, durante la quale Roma, in assenza totale di una strategia e pianificazione, partecipa presentando una serie di amene Tavole Rotonde, qualche esempio dal basso di condivisione di conoscenza operata da qualche ciclofficina/associazione e poi con una serie di significativi eventi e imperdibili iniziative che per comodità vi riporto:

Bookcrossing Atac
9:00-17:00 - Stazioni Metro Piramide (linea B/B1) 
Organizzatore: Atac S.p.A.
Partner: Partnership editoriali; patrocinio dell'Assessorato alla Cultura e Sport di Roma Capitale

Mobilità senza limiti - Mostra fotografica (fino al 22 settembre)
10:00-18:00 -  Casa della Città, piazza Giovanni da Verrazzano n. 7
Organizzatore: Accademia di scherma Musumeci Greco 1878
Partner: Roma Servizi per la Mobilità s.r.l.

Walkabout. Una ricognizione sulla mobilità urbana resiliente, con i piedi per terra e la testa nel cloud
11:00 - 12:30 - Casa della Città, piazza Giovanni da Verrazzano n. 7
Organizzatore: Urban Experience
Partner: Roma Servizi per la Mobilità s.r.l.

Notte sotto le stelle: festa organizzata dall’associazione commercianti con stand e attività ricreative e pedonalizzazione tratto di via Torrevecchia
18.00 – 24.00 - Municipio XIV via di Torrevecchia (da via C. Livi a via Castiglioni)
Organizzatore: Municipio XIV – Associazioni Commercianti – Centro Naturale Torrevecchia

Tagghiamoci, Officina creativa al Polo Museale di Atac 
9:00-24:00 - Stazione Metro Roma Lido
Organizzatore: Atac S.p.A.
Partner: Double

Afrosamba - aperijazz sul tram storico
21:00-23:00 
Percorso: Porta Maggiore - Santa Croce in Gerusalemme - San Giovanni - Colosseo - Piramide e ritorno
Organizzatore: Atac S.p.A.
Partner: Brecce

I mezzi pubblici nella storia del ‘900 sul territorio del Municipio VIII
orario scolastico - mostra itinerante nelle sedi degli istituti scolastici
Organizzatore: Municipio VIII

Percorso culturale turistico a bordo della Biocarrozza
17:00-20:00 - via dei Fori Imperiali - Largo Corrado Ricci
Organizzatore: Polo della Mobilità Sostenibile - ACI Consult - Jera - Green Mobitysolution
Partner: Cloud

Pedalata verso Orti & Cultura
15:00-19:00 - partenza dal Parco Schuster ed arrivo agli Orti Urbani Valle dei Casali
Organizzatore: Associazione Orti Urbani Valle dei Casali

Credo che l'AfroSamba sia l'unica soluzione ai mali del traffico che affliggono questa Città!!!

09 settembre 2015

Cronaca di una morte annunciata

Crime scene investigation


Tutti sapevamo... tutti eravamo coscienti che la mobilità privata automobilistica a Roma fosse la padrona della Città, ma ora finalmente le istituzioni capitoline escono allo scoperto.
Il gruppo di Alemanno&Co allungò il brodo per 5 anni con Piani Quadri, Stati Generali, ecc. senza poi fare nulla di operativo.
Marino, insediatosi a Roma come "Sindaco ciclista", ha gettato fumo negli occhi per 2 anni e mezzo con la stesura del PGTU, Ufficio Biciclette resuscitato a Marzo 2015 e con le visioni futuristiche della candidatura di Roma alle Olimpiadi.
Il PGTU è stato approvato nel 2015 ed è pieno di pianificazioni anche nel breve periodo, corsie preferenziali per i mezzi pubblici, ciclabili a decine, bike lanes, ecc. e il tutto messo nero su bianco e approvato.
Conoscendo la situazione della mobilità romana, appena approvato il PGTU, in molti ci si è chiesto se fosse solo l'ennesimo progetto utopico...
Ma all'improvviso una ciambella di salvataggio arriva direttamente dal Papa!! 
Un nuovo Giubileo...
Una vera e propria manna dal cielo.

Giubileo improvviso = Emergenza

E quando c'è l'emergenza in Italia si è autorizzati a fare tutto.
L'occasione Giubileo è ghiotta e permette di mischiare le carte, e di coprire l'assoluta inconsistenza del PGTU fresco di approvazione.
Il panorama mobilità viene subissato da progetti improvvisi e improvvisati che nascono dal nulla.
Sembra di essere nell'era Berlusconi che con i cantieri del G8 aperti e in alto mare in Sardegna, porta all'ultimo minuto la sede a L'Aquila con la scusa del terremoto ...
E allora via con GRAB, Bike Lanes e rotatorie ... progetti che spuntano dal nulla, molti dei quali non previsti e pianificati nel PQC e nel PGTU.
Promesse lanciate una dietro l'altra...
Le ultime di questi giorni annunciavano una ventina di km di bike lanes a pioggia su tutta Roma pronte per il Giubileo (compresa la bike lane sulla Prenestina), senza uno stralcio di progetto presentato...

E ora il crollo finale, elettrocardiogramma piatto...nemmeno l'emergenza potrà muovere nulla a Roma.

Il neo Assessore alla mobilità in un incontro con le Associazioni ciclistiche interviene e stacca la spina alla mobilità ciclabile, in una eutanasia improvvisa che assomiglia più ad una condanna a morte con iniezione letale.
La mobilità ciclabile di Roma ormai è morta...
Rimane solo un ultimo barlume di speranza...Marino intervenga e smentisca il suo Assessore.
Ma questa possibilità sembra remota ...