11 febbraio 2009

Mobilità pubblica alla frutta!

title="Fruits di MJorge, su Flickr"
Fruits
Siamo alla frutta!
.
Il presente post è senza commenti del sottoscritto
.
11/02/2009 - Repubblica
(http://roma.repubblica.it/dettaglio/Stop-a-due-linee-metro-Non-ci-sono-i-soldi/1588901)
.
"«Linea D e metro B2 sono solo nel libro dei sogni. Non ci sono fondi. Punto e basta». Parole dure, categoriche. Sergio Marchi, assessore comunale alla Mobilità, conferma il taglio a due infrastrutture strategiche per il trasporto pubblico della capitale: il tratto piazzale Fermi - Prati Fiscali della D, per il quale era già stato individuato il promotore del project financing, e il prolungamento della B, Rebibbia Casal Monastero, per il quale lo stesso Marchi, lo scorso settembre, aveva annunciato il finanziamento e l´imminente gara per l´affidamento lavori, da concludersi in 36 mesi."
.

3 commenti:

enrico ha detto...

Sul sito di Romametropolitane, nella scheda sul prolungamento della B a Casal Monastero c'è scritto che la tratta è INTERAMENTE FINANZIATA!!!!
No Comment

head ha detto...

Ciao Enrico, infatti lo era ora i fondi sono stati spostati su tratto B1 fino a Jonio!
Alla fine della fiera sembrerebbe che ci ritroveremo:
- senza D
- senza prolungamenti della B
- forse con la C ferma a San Giovanni!

enrico ha detto...

No, stefano. Il prolungamento della B (da quando si chiama B2?!?) costa circa 500 mln di cui più o meno la metà sono a carico del comune e gli altri divisi tra regione e stato. Di certi c'erano solo i 99 mln stanziati dalla regione. (Anche perché 500 mln per la sola fermata ionio sono tantini...). QUindi l'affermazione di romametropolitane rimane un mistero...o forse l'assessore marchi ha detto una cavolata, chissà! In ogni caso non stiamo messi bene...