20 marzo 2009

E' tempo di bilanci!

E' un pò che non lascio nuovi post sul mio BLOG. Sto cercando di disintossicarmi ...
Ma oggi una notizia mi ha spinto a scrivere.
Si è chiusa la vicenda del fermo della UE al prolungamento della metro B1 oltre Conca D'Oro fino a Jonio, lungamente dibattuto su queste pagine.
Questo BLOG ha vissuto una stagione esaltante a partire dal luglio 2008, esattamente dal 14 luglio quando su REpubblica usciva un misterioso articolo sul fermo dei lavori della metro B1 che stuzzicò la mia curiosità. Da li ho vissuto almeno 6 mesi alla continua ricerca di informnazioni su questo tema che mi hanno portato a scrivere i post che trovate linkati di lato.
Che cosa mi hanno lasciato questi mesi...
Da una parte l'amarezza che la vecchia giunta comunale volutamente prima delle elezioni ha cercato di porre in secondo piano una serie di informazioni sulla reale situazione delle attività di realizzazione e progettazione delle nuove linee metropolitane, su tutte la messa in mora dal 28/02/2008 del prolungamento fino a Jonio della B1 e il reale stato di realizzazione della metro C fino a San Giovanni, che è emerso con tutti i suoi ritardi solo 10 giorni dopo le elezioni.
Dall'altro la certezza della totale inadeguatezza della nuova giunta nel gestire/programmare la mobilità pubblica.
Fantastica è la notizia di oggi sbandierata ai 4 venti della risoluzione presso la UE della contesa sull'asseganzione dei lavori senza gara del prolungamento della B1 fino a Jonio, quando chi ha generato tale contesa sollevata presso la UE è ora uno dei riferiemtni massimi della commissione di specialisti chiamata dalla Giunta a risolvere i problemi della mobilità di Roma!
Fantastici sono gli articoli apparsi oggi su 2 quotidiani: Il Tempo e Il Giornale!
Presumibilmente scritti da 2 giornalisti diversi ma identici(http://www.acerweb.it/exe/getattach.php?aid=7297&nid=5356)(http://www.acerweb.it/shownews.php?nid=5356). Difficilmente in 8 mesi di monitoraggio assiduo di tutti i quotidiani ho trovato veri articoli giornalistici sul tema mobilità pubblica, ma solo veline passate dal Comune o da RomaMetropolitane e mostrate al pubblico come articoli scritti di proprio pugno, senza aggiungere informazioni aggiuntive, commenti, tracce storiche,...
Dopo lo stallo anche a gara aggiudicata del filobus EUR che ancora non si è capito che giro farà, il femro dei fondi per la metro B2 e D (anche se nel piano di dicembre credo di aver capito che il Comune abbia addirittura stanziato nel prossimo triennio 2 milioni di euro per il prolungamento della D oltre la stazione di Piazza Agricoltura), i ritardi endemici nella costruzione della linea D, la mancata gara per il Bike Sharing, il fermo di tutte le realizzazioni di nuove piste ciclabili, cosa ci possiamo aspettare ... non so che dico un assurdo ... mo la sparo grossa magari un giorno si potrebbero inventare di fare un percorso di Formula 1 dentro Roma!
.
.
Come lo hanno già pensato? E hanno anche pensato di costruire un sottopasso sotto la Colombo per le accelerazioni e i sorpassi proprio esattamente dove doveva nascere il capolinea della linea D!?
.
Vabbè di che ci pèreccupiamo intanto adesso a fine Marzo arrivano i risultati della super Commissione sulla MobilitàPubblica, possiamo dormire sonni tranquilli!
.
Per un pò vado in letargo, spero di non essere svegliato dal rombo dei motori! 

4 commenti:

theDRaKKaR ha detto...

dai non molliamo...
please!

head ha detto...

Grazie per il sostegno ma è veramente dura continuare in questa lotta verbale da Blogger!

kenpachi1 ha detto...

Guarda, sulla metro D la mia speranza è che abbiano fatto la sparata per avere i soldi dal Governo. Daltronde è stato Berlusconi, questo gli va riconosciuto, a sbloccare i fondi del Cipe per la metro C.

Coraggio! Continua a seguirmi, perché tra un po' pubblicherò una serie di articoli che sicuramente ti interesseranno molto.

Ciao

theDRaKKaR ha detto...

caro head, vivere a Roma è veramente dura, quindi direi che ci siamo abituati...

forza e coraggio..

prenditi una pausa per tornare più cazzuto di prima :)