25 agosto 2008

Rotatorie Tuscolana

Titolo: "Cinecitta.JPG" di deglispiriti su Flickr
Cinecitta.JPG
.
Prima di ferragosto avevo sospeso le attività del BLOG con un post ironico tratto da un vecchio articolo di Repubblica.
Torno ora sul tema delle rotatorie sulla Via Tuscolana previste per gli incroci con P. Togliatti e con Torre Spaccata/Capannelle.
.
Di seguito quanto recuperato online:
07/09/2005 - Da Corriere della Sera:
"L' ippodromo di 2.000 anni fa «sfratta» il nuovo sottopassoVia Tuscolana, ritrovamento archeologico durante i lavori Mancano i soldi per continuare, gli scavi sono stati interrotti
Chissà, forse Ben Hur si è allenato qui. In un ippodromo di duemila anni fa, a poche centinaia di metri da quello attuale delle Capannelle, all' interno di una grande villa imperiale. E i cui resti sono adesso venuti alla luce per i lavori del sottopasso lungo la via Tuscolana all' incrocio proprio con via delle Capannelle.
......... , dopo che sono stati rinvenuti i ruderi del muro dell' ippodromo, sono stati interrotti i lavori del sottopasso della Tuscolana, che non si farà più. Al suo posto sarà realizzata una sorta di rotatoria. «Abbiamo fatto una riunione e abbiamo modificato il progetto - afferma l' assessore ai Lavori pubblici Giancarlo D' Alessandro - . Il sottovia è stato abbandonato ed è stata trovata una diversa soluzione tecnica: un sistema di svincoli che dovrà garantire la stessa funzione del sottopasso, eliminando il semaforo». Quando verrà attuata? «La stiamo verificando - risponde il titolare dei Lavori pubblici - e nel progetto abbiamo inserito la valorizzazione di questi reperti archeologici».
..... E così, almeno per il momento, il muro dell' ippodromo si vedrà all' interno del sistema di svincoli. Una soluzione alternativa a quella iniziale del sottovia che si è resa necessaria perché il semaforo di via delle Capannelle (che in futuro è destinata anche ad essere pedonalizzata) con via Tuscolana costituisce uno dei «tappi» della circolazione di tutto il quadrante. Qui inoltre è arrivata la sede della Direzione anticrimine centrale,....Nuove macchine, nuovo traffico e la necessità di altri parcheggi. IL X MUNICIPIO Per quanto riguarda la viabilità, il Campidoglio ora pensa di adottare una semplice rotatoria. ...."
.
30/07/2006 - Da La Repubblica
"Rivoluzione a medio termine per la scorrevolezza del traffico sulla Tuscolana: «Il progetto - dice il presidente del municipio X, Sandro Medici - già in discussione con l' assessore ai lavori pubblici Giancarlo D' Alessandro e con l' impresa affidataria CMB riguarda due grandi rotatorie: una a piazza di Cinecittà all' incrocio con viale Palmiro Togliatti, nei pressi del municipio, e l' altra all' incrocio tra la stessa Tuscolana e via di Torre Spaccata e via di Capannelle, di cui comunque si conferma la chiusura per riunire i due comprensori del Parco degli acquedotti, quello pubblico e quello privato ...."
"... Non solo un' ipotesi di lavoro, quella delle rotatorie, ma un progetto in via di completamento ..."
"... Medici: Dobbiamo continuare a valorizzare le vocazioni dei territori e le loro pecularietà. Qui siamo alle porte di Roma: perché non mettere sulle rotatorie due segni architettonici coerenti su queste rotatorie? Penso per esempio al Tedoforo della corsa delle bighe di Ben Hur, e al faccione del Satyricon di Fellini ..."
.
06/09/2006 - Da Corriere della Sera
(http://archiviostorico.corriere.it/2006/settembre/06/PENSA_CORRIERE_co_10_060906034.shtml):
".... Nei prossimi anni tutta la zona intorno a via Tuscolana - assicura Medici - verrà risistemata. I semafori verranno sostituiti sempre più da grandi rotatorie per migliorare i problemi di mobilità dei residenti". Un progetto, quello di riunificare le due aree del Parco, che trova conferma anche nelle parole di Paolo Bernardi, comandante del X gruppo dei vigili: "Presto via delle Capannelle verrà chiusa e dedicata al traffico locale".
.
Seduta del 4 giugno 2008
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA X
ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO
DELIBERAZIONE N. 20
Linee programmatiche del Presidente del Municipio relative alle azioni e aiprogetti da realizzare nel corso del mandato.
"5. E a proposito di risposte, ce n’è una, urgentissima, a cui dobbiamo assolutamente far fronte:la mobilità. Un insieme di opere viarie, tutte rivolte a offrire sollievo alla difficoltà ormaicronicizzata del nostro sistema di viabilità, è purtroppo ancora lontano dall’essere realizzato.Perfino il sottopasso dell’Anagnina, pronto da sei mesi, è ancora lì chiuso e inservibile: per penae pudore tralasciamo le ragioni che ne hanno impedito l’apertura, un avvilente intreccio diresponsabilità pubbliche e private. Quel che qui è importante, decisivo affrontare è il comeaccelerare queste opere, che in sostanza riguardano la ristrutturazione dell’intero nodo della viaTuscolana, che va dall’intersezione con il viale Palmiro Togliatti al grande raccordo anulare. Insintesi, le due grandi rotatorie di piazza Cinecittà e all’incrocio con via di Torre Spaccata,affinché fluidifichino gli scorrimenti d’entrata e d’uscita, a loro volta selezionati e differenziatigrazie al suddetto sottopasso. E’ ben evidente l’entità forse risolutiva di questo assetto, verso ilquale non possiamo che continuare a spingere, tanto quanto abbiamo fatto finora e perfino di più."

2 commenti:

Gaetano ha detto...

Complimenti per la ricchezza di informazioni!
Bisongerebbe farle galleggiare alle associazioni e comitati di quartiere affinchè si trovi una soluzione partecipata.

Alcune mie considerazioni a riguardo:

1) Fare quelle maxi rotatorie sarebbe una follia, con la mole di traffico della tuscolana sarebbero molto pericolose.

2)Riguado l'incrocio via tuscolana- via capannelle, la storia dell'ippodromo mi giunge nuova. Ho cercato un po' in giro, ma non ho trovato nessuna notizia a riguardo. Tra l'altro risulta strano come non abbiano trovato nulla quando hanno costruito la metropolitana. Un ritrovamento archeologico importante avrebbe avuto risalto nelle notizie. Stupisce come si siano sbrigati a chiudere subito gli scavi, e non hanno pensato a soluzioni alternative, quali scavare e spostare i reperti, come per la metro C, oppure a costruire un cavalcavia.

3) Riguardo l'incrocio tuscolana - togliatti, stupisce che hanno deciso senza neanche scavare di fare la rotatoria! Dalle carte che ho visto io del piano regolatore, da quell'incrocio dovrebbe partire il famoso tunnel che arriva fino all'EUR. Sogno ad okki aperti....

head ha detto...

Ciao Gaetano,
spero a breve di avere maggiori info in merito alla realizzazione di queste rotatorie.
Anche io sono molto perplesso sulla funzionalità di rotatorie che insistono su strade a 3 corsie con velocità delle vetture in alcuni casi anche molto sostenute.
Vedremo come evolve la storia.
Sul sottopasso Tuscolana-Appia-EUR ho dei sentimenti contrastati.
Perche invece di realizzare un sottopasso comunque costoso, non si realizza una ricucitura storica con un prolungamento della linea B della metropolitana da Laurenitna verso la Tuscolana?
Sognare non costa nulla!